Carissimi,
Come tutti saprete, il 5 Giugno si voterà per rinnovare le amministrazioni locali in centinaia di comuni e anche noi, come Giovani Democratici, abbiamo deciso di fare la nostra parte per il futuro delle nostre comunità locali.

Conosciamo i nostri territori, ci lavoriamo ogni giorno, cercando di dare quello che possiamo, con passione e spirito di sacrificio.

Tra le liste dei 1376 Comuni al voto in tutta Italia potrete in molti casi riconoscere i nostri candidati all’interno delle liste del Partito Democratico o delle liste civiche collegate.
I nostri candidati sono ragazzi che  hanno voluto mettersi in discussione e vivere in prima persona l’esperienza di una campagna elettorale: ma non lo hanno fatto da soli. Lo abbiamo fatto tutti insieme e ciascuno di loro deve essere considerato come una parte di un gruppo molto più grande.

È per questo motivo che abbiamo pensato di dirvelo così: sosteneteci!
E non fatelo solo perché siamo giovani o perché nei giovani bisogna sempre confidare: fatelo anche e soprattutto perché apparteniamo a una collettività che ci ha dato modo di crescere politicamente insieme agli altri e di mettersi in gioco molto più spesso di quanto non sia abituato a fare chi lavora da solo.

Sosteneteci perché siamo e saremo portatori di una visione ambiziosa delle nostre città e perché avremo la capacità di essere concreti nella quotidianità pur gettando lo sguardo verso vasti orizzonti.
Oggi viviamo i comuni dove ciò che si può e ciò che non si può fare è dettato esclusivamente dai bilanci, dai soldi a disposizione. Ma per far rivivere una città, dalla più grande alla più piccola, spesso basta avere l’idea giusta, coinvolgendo i cittadini, le associazioni e tutti quei soggetti che già oggi, nella propria realtà, riescono a cambiare le cose.
Quello che i Giovani Democratici possono portare, oltre alla competenza, è un nuovo modo di pensare la città, vedendo una risorsa lì dove fino ad ora si è visto un limite e vedendo nuove opportunità che fino ad ora sono state ignorate.

In una parola, ciò che i Giovani Democratici possono portare è l’immaginazione.

Siamo convinti che chi si candida debba essere in grado non solo di risolvere i problemi, ma di disegnare un modello nuovo di città da qui ai prossimi 5, 10 o 20 anni.
Ambiziosi? Forse. Ma questa ambizione è dettata dalla profonda convinzione che lavorando tutti insieme, creando luoghi e spazi di elaborazione collettiva potremo cambiare veramente la vita non solo della nostra generazione, ma quella di tutti.
Il ricambio generazionale non è un capriccio o un voler andare avanti, ma è una necessità che il presente ci impone se vogliamo ripensare radicalmente il nostro modo di essere cittadini.
Ci riusciremo? Questo sta a te deciderlo: il nostro successo dipende anche dal tuo impegno e dal tuo voto!

Vota i Giovani Democratici!

Mattia Zunino – Segretario nazionale
Irene Zappalà –
Coordinatrice giovani eletti e rapporti con le associazioni delle autonomie
Guido Staffieri –  
Coordinamento aree metropolitane e strutture federali
Luca Beccaria – 
Responsabile autonomie locali e politiche per il territorio