La commissione per il congresso prendendo atto del dispositivo della commissione nazionale di garanzia del Partito Democratico in merito al ricorso dell’iscritto Furegato recepisce le modifiche derivanti dalla decisione della commissione.

Tutto ciò premesso la commissione dispone:
l’eliminazione del voto ponderato e la possibilità di pagare direttamente al seggio la quota d’iscrizione all’albo degli elettori.

La commissione ricorda che resta salva come unica possibilità dei i non iscritti per partecipare alle primarie dei giovani democratici l’iscrizione online all’albo degli elettori.
La commissione inoltre dispone con voto unanime una proroga del termine per l’iscrizione all’albo degli elettori non iscritti ai Gd fino a Domenica 6 marzo per favorire la massima partecipazione possibile.

La commissione per il congresso