In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” come Giovani Democratici vogliamo lanciare un appello affinchè i consigli comunali e regionali approvino un ordine del giorno attraverso il quale impegnarsi in questa battaglia storica.
I dati sono impressionanti (fonte ISTAT):

Le donne tra i 16 e i 70 anni che dichiarano di aver subito violenza, fisica o sessuale, almeno una volta nella vita sono 6 milioni e 743 000, cioè il 31,9% della popolazione femminile; considerando il solo stupro, la percentuale è del 4,8% (oltre un milione di donne).
Il 14,3% delle donne afferma di essere stata oggetto di violenze da parte del partner: per la precisione, il 12% di violenza fisica e il 6,1% di violenza sessuale. Del rimanente 24,7% (violenze provenienti da conoscenti o estranei), si contano 9,8% di violenze fisiche e 20,4% di violenza sessuale. Per quanto riguarda gli stupri, il 2,4% delle donne afferma di essere stata violentata dal partner e il 2,9% da altre persone.
Il 93% delle donne che afferma di aver subito violenze dal coniuge ha dichiarato di non aver denunciato i fatti alle autorità; la percentuale sale al 96% se l’autore della violenza non è il partner.

Cliccando qui potrete scaricare l’odg da portare all’attenzione delle vostre istituzioni locali.
Facciamolo affinchè questa non sia soltanto una giornata di retorica, ma che rappresenti il punto d’inizio di un lavoro condiviso, coordinato e preciso.