unmaredipace

La Direzione nazionale dei Giovani Democratici
– vista la condizione di diffusa guerra civile che investe Iraq e Siria
– vista l’operazione militare che investe in queste ore la Striscia di Gaza
– visto il fallimento acclarato del processo di pace iniziato negli anni ’90 e finito in un vicolo cieco di una realtà di occupazione militare

condanna l’utilizzo della violenza da parte di Hamas e di Israele, di cui le vittime civili pagano il prezzo;
impegna le proprie rappresentanze parlamentari a chiedere nelle sedi istituzionali l’impegno del Governo Italiano in favore di una immediata cessazione delle ostilità e della riapertura di un processo di pace che abbia come obiettivo la fine dell’occupazione israeliana in Palestina (e di ripartire dai confini frutto degli accordi internazionali troppo a lungo violati) e la creazione di due autonome entità statuali secondo le indicazioni, fino ad ora calpestate, del diritto internazionale;
impegna l’organizzazione giovanile a sviluppare iniziativa e campagne in favore della pace e della libertà in medio-oriente.

[Interpretazione grafica del disegno di Mauro Biani per la tessera GD 2014]