L’approvazione definitiva del disegno di legge in materia di ecoreati assume portata fondamentale per il nostro Paese. Da oggi si colma un vuoto normativo che ha consentito di fare spregio della salute dei cittadini italiani e della ricchezza ambientale del Belpaese e ci si dota di strumenti tali da poter condurre un contrasto efficace alle organizzazioni mafiose, che sui crimini ambientali macinano ogni anno 15 miliardi di profitti. Si risponde, in questo modo, alle richieste decennali delle associazioni ambientaliste, oltre che alle raccomandazioni avanzate dalle Istituzioni europee. Grazie ai deputati e ai senatori del Partito Democratico e al Governo, che hanno saputo portare a termine una riforma di civiltà, vincendo notevoli pressioni e riuscendo a costruire un vasto consenso parlamentare.